Abbattimenti

servizio abbattimento alberi mantovaAbbattimenti di alberi.
Con la nostra esperienza ventennale e le attrezzature acquistate, siamo in grado di eseguire abbattimenti di ogni tipo in parchi, giardini, cortili interni, strade comunali, provinciali o statali. Con le nostre 7 piattaforme di altezza dai 12 ai 28 metri, riusciamo ad intervenire nella maggior parte dei casi e a soddisfare le esigenze del cliente.

Prima di decidere di procedere con un abbattimento offriamo consulenza di agronomo specializzato nel caso in cui ci siano dubbi sulla stabilità dell’albero e sul suo stato di salute. Per esempio potrebbe bastare una potatura specifica per salvare l’albero e portarlo avanti nel tempo.

Abbattimenti speciali.
Chiamiamo abbattimenti speciali quelli eseguiti con l’ausilio di gru (noleggio a caldo conto terzi) per i seguenti casi:

  • per questioni logistiche quando l’utilizzo della gru è più vantaggioso;
  • per condizioni ambientali, quando ad esempio un albero cadendo si appoggia ad altri alberi o edifici;
  • per richieste da decreti legge.

LOGISTICA e CONDIZIONI AMBIENTALI

DECRETI LEGGE
Riguardano i platani affetti dal fungo ascomicete “Ceratocystis fimbriata”, volgarmente chiamato “cancro colorato del platano”.
Gli abbattimenti devono seguire le direttive del decreto regionale emanato appositamente per questa problematica (D.M. 17/04/1998 – Lotta obbligatoria al cancro colorato del platano) ed i lavori vengono eseguiti in collaborazione con i funzionari regionali.
Approfondisci con il documento della Regione Lombardia.

PROCEDURA:
– le piante infette possono essere abbattute solo nei mesi più freddi da dicembre a febbraio;
– ricoprire tutta la zona interessata con robusti teli di plastica per raccogliere la maggior quantità di residui vegetali (ramaglie e segatura) aiutandosi anche con un aspiratore;
– effettuare il minor numero possibile di tagli per non far disperdere la segatura nell’aria (ecco perché l’utilizzo della gru);
– estirpare le ceppaie o, dove questo nn è possibile, tagliarle almeno 20 cm sotto il livello del suolo;
– disinfettare tutta la zona di lavoro e tutte le attrezzature utilizzate;
– tutto il materiale di risulta deve essere eliminato: bruciato sul posto o trasportato (coperto da teli) in discariche o centri di smaltimento.